Cellule staminali amniotiche per…

Uno studio laboratoriale …

Tumori: nanocapsule come soldati…

(ANSA) - SESTO SAN GIOVAN…

Fascite necrotizzante: batterio …

I batteri responsabili d…

Biotecnologie dedicate al "sorri…

Secondo un vecchio detto,…

Sviluppate nanoparticelle contro…

[caption id="attachment_1…

Telethon: scoperto nuovo gene as…

Identificato il gene resp…

Il sistema endocannabinoide mett…

[caption id="attachme…

Alzheimer: arteterapia e sindrom…

Applicata alla demenza,…

Come la mente crea mappature mul…

Un team di ricercatori no…

La strategia dei tumori per elud…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Zucchero ‘cattivo’ avvelena il colesterolo ‘buono’.

Una sostanza che deriva dallo zucchero danneggia il colesterolo buono (Hdl), che non rimuove piu’ l’eccesso di livelli di colesterolo cattivo nel corpo.


A scoprirla e’ stato un gruppo di ricercatori della della University of Warwick (Regno Unito) in uno studio pubblicato sulla rivista ‘Nutrition and Diabetes’.  La sostanza in questione e’ il metilgliossale, i cui livelli aumentano in genere negli anziani e nei soggetti con diabete o problemi renali.

Supportati da un finanziamento della British Heart Foundation (Bhf), i ricercatori hanno scoperto che il metilgliossale destabilizza l’Hdl e lo induce a perdere le proprieta’ che gli permettono di fornire una protezione contro le malattie cardiache. L’Hdl danneggiato dal metilgliossale viene rapidamente eliminato dal sangue o resta nel plasma dopo aver perso la sua funziona benefica. “Il danno che il metilgliossale provoca all’Hdl e’ una nuova e probabile causa di Hdl basso e disfunzionale e puo’ essere responsabile fino a un 10 per cento di rischio di malattie cardiache”, hanno detto i ricercatori.


Al momento non ci sono farmaci che possono invertire i bassi livelli di HDL, ma i ricercatori sostengono che queste nuove informazioni possano fornire nuove strategie per ridurre il metilgliossale e quindi preservare i colesterolo buono.

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: